WEEDREAM (7 canabis effects on your sleep)

tumblr_lymx84GlVL1r8bkpqo1_500

[ITA]

Quando cala la sera, con un grasso spinello tra le labbra, seppur svegli, cominciate a sognare – e il sonno pare la soluzione più logica. I malati di insonnia esultano, gli iperattivi puntano il dito; la cannabis ha senza dubbio un’influenza considerevole sulle attività notturne del cervello. Ma di preciso, in che misura il thc e i cbd influiscono sul sonno? leafscience.com ha raccolto una serie di pubblicazioni mediche, al fine di riassumere gli effetti della ganja durante le fasi del dormire. Per redarre la classifica dei 5 effetti della ganja legata al sonno sono stati utilizzati documenti del 1973 (Psychopharmacologia 20. XII. 1973, Volume 33) e studi del dopo 2005 (The American Journal on Addictions, hyper.ahajournals), testimonianza del fatto che la ricerca sul fronte cannabis sta perseverando nel tempo (quantomeno negli Usa) nonostante il proibizionismo.

1. Addormentarsi meglio.

Il THC può ridurre significativamente il tempo richiesto per addormentarsi, sia per i malati di insonnia, sia per i soggetti sani. Secondo gli studi condotti dagli scienziati Kenneth Cousens e Alberto DiMascio, su 9 soggetti insonni –  la ganja aumenta le ore di sonno di oltre un’ora. Ma vi è un effetto collaterale: i ricercatori hanno notato che una dose troppo alta potrebbe contrastare l’effetto. I party people di certo già gioranno.

2. Sonno infinito
Se vi trovate con Og Kush, Ketama o Libanese prima di coricarvi, c’è l’eventualità che le vostre ore di sonno aumentino esponenzialmente. Nulla di nuovo; la proporzionalità è diretta per chiunque: più si fuma, più si dorme.

3. Acume
Ma pare che al risveglio, gli smokers godano di una sensazione unica: alte dosi di THC hanno causato in alcuni soggetti la parvenza di ” cogliere ” in modo più lucido alcuni concetti, (sensazione meno presente a dosi più basse).

4. Profondo Dormire.
Assumere marijuana implica un impatto sul ciclo del sonno. Gli studi dimostrano che il THC può aumentare la quantità di sonno ad onde lente, (noto anche come sonno profondo, del terzo e del quarto stadio).
Questo è un dato positivo, in quanto si ritiene che il sonno profondo giochi un ruolo fondamentale nel processo di ripristino delle energie.

5. MenoStress

La mancanza di sonno ad onde lente può provocare ipertensione negli uomini anziani, ecco perché anche i nostri nonni dovrebbero fumare.

6. MenoRem
Con la marijuana è ridotto il sonno REM . La maggioranza delle persone che fumano prima di coricarsi sognano meno e si da il caso che i sogni si verifichino in prevalenza durante la fase REM. Difficile dire se sia un effetto negativo o positivo, dato che la comunità medica non si è ancora espressa a riguardo.

7. Polmoni aperti
Se utilizzata a scopo medico la marijuana potrebbe fornire un vantaggio incredibile per circa il 25% degli uomini e il 9% delle donne che soffrono di un disturbo noto come apnea del sonno .L’apnea notturna è caratterizzata dalla cessazione della respirazione durante il sonno , ed è legata a una serie di malattie gravi , tra cui diabete e problemi cardiaci . Purtroppo , la stragrande maggioranza di chi soffre di apnea del sonno non trova adeguate attenzione da parte della comunità medica. Consentire loro l’utilizzo di marijuana comporterebbe una svolta, in quanto la maggioranza dei malati, ad oggi sono obbligati a indossare una maschera a dir poco ingombrante. Un altro esempio di come la ricerca e la tecnologia del terzo millennio stia svelando segreti per porre rimedio all’ingiustizia della malattia.

Image

[Eng]

When the night falls, and you are keeping a fat spliff in your mouth – sleeping seems the most logical solution. Sufferers of insomnia rejoice, hyperactive people point the finger; cannabis has undoubtedly a considerable influence on the nocturnal brain’s activities. But precisely, how thc and cbd affect sleep? leafscience.com has collected some medical journals, in order to summarize the effects of ganja during the phases of sleep. To write up the rankings of the 7 effects of ganja related to sleep journalists have used articles written in 1973 (20 Psychopharmacologia . XII. 1973 Volume 33) and studies written in 2005 and in the following years ( The American Journal on Addictions , hyper.ahajournals ): ultimately, cannabis research is persevering in time (at least in the U.S.) despite the prohibition.

1 . Falling asleep easly.

For sufferers of insomnia and for healthy subjects, THC can significantly reduce the time required to fall asleep,. According to studies conducted by scientists such as Kenneth Cousens and Alberto Dimascio on 9 subjects with sleeping troubles, ganja increases the hours of sleep by over an hour. However, there’s a side effect: researchers noticed that a too high dose may inhibit the effect. Party people are certainly about to be happy.

2 . Infinite sleep

If you are used to smoke either Og Kush or Lebanese before going to bed, there’s a chance that your hours of sleep will increase exponentially. Nothing new: the more you smoke, the more you sleep.

3 . Acumen

 But it seems that, as soon as the smokers wake up, they enjoy a unique feeling: high doses of THC might give to some subjects the sensation to catch more concepts easily (a feeling  we couldn’t find when the subject gets lower doses ) .

4 . Deep sleep .
Marijuana causes an impact on the sleep cycle. Studies have showed that THC may increase the amount of the so called Slow Wave Sleep (also known as Deep sleep). That’s a good thing, since the deep sleep is supposed to play a vital role in the recovery process of energies.

5 . Stressless
The lack of Slow Wave Sleep can cause high blood pressure in older men, which is why even our grandparents should smoke .

6 . No Rem

The use of marijuana might reduce REM sleep. If people smoke before going to bed, they dream less. Indeed, dreams occur predominantly during REM sleep. It’s hard to say whether this is a positive or negative effect, since on the medical community didn’t give her opinion on this theme yet.

7 . Opened lungs

When it’s used for medical purposes, marijuana could provide an incredible advantage for about 25% of men and 9% of women who are suffering from a disorder known as “Sleep apnea”.That’s a turning point, ’cause patients are compelled to wear a mask to sleep.  Apnea is characterized by the interruption of breathe during the sleep cycle, and it’s linked to a number of serious diseases, including diabetes and heart problems. Unfortunately, most of those Sleep apnea’s patients are not encountering an adeguate attention by the medical community. The research and the third millennium’s techonolgy research is uncovering secrets to remedy the injustice of this disease.

 

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s