JAMAICA GANJA TOUR

Avete mai pensato di intraprendere un tour degustativo nelle più grandi piantagioni di cannabis della terra? Secondo The Australian
in Giamaica gli agricoltori stanno già offrendo questo tipo di viaggio: li chiamano ganja-tour : fumosi, mistici – e tecnicamente illegali – in alcune delle piantagioni di cannabis nascoste dell’isola, dove i turisti possono degustare ceppi come Purple Kush e Ananas skunk.
Le escursioni passano attraverso luoghi come Nine Mile, il piccolo paese natale della stella del reggae e famoso weed lover, Bob Marley. Nelle montagne centrali della Giamaica, uomini dai lunghi dredadlock accompagnano visitatori curiosi nelle fattorie dove piante di marijuana verde scuro crescono dal suolo rossastro.Visite simili sono offerte appena fuori la città occidentale di Negril, dove una mistica marijuana ha attirato i turisti-fattoni per decenni. “Questa è la sensimillia originale, il preferito di Bob Marley, la chocolate skunk. E’ ritenuta una prelibatezza per le donne” dice un agricoltore di marijuana soprannominato Breezy , mentre mostra diverse varietà nel suo terreno. Mentre il processo di legalizzazione ha segnato importanti vittorie negli ultimi mesi in alcuni stati americani, e il governo dell’Uruguay si sta muovendo per entrare nel business della cannabis stessa, la pianta è ancora illegale in Giamaica, dove è conosciuta popolarmente come “ganja”.Parecchi vorrebbero vedere il cambiamento di leggi nell’isola, in quanto questo porterebbe ad una spinta turistica notevole, poiché la Jamaica è famosa per l’erba quanto per le spiagge stupende, per il reggae e per i suoi velocisti.”Il governo deve legalizzare la marijuana presto, uomo , perché è una cosa naturale, una cosa spirituale”, dice Breezy . “E i turisti l’amano.” Una guida vacanze online, Jamaicamax, promette di organizzare tour ganja nella zona di Negril. Ma c’è un avvertimento: prima di tutto devi fumare uno “spliff” con la vostra guida, presumibilmente per dimostrare che non sei uno sbirro bianco e quindi poco “religioso”. “Dopo che vi fumate uno spinello con noi e dopo che noi abbiamo avuto modo di conoscervi, allora vi porteremo per i migliori tour ganja in Giamaica per fumare (e mangiare se volete) tanta ganja, la stessa di cui parlava Bob Marley” dice il sito di viaggi. Come l’Italia è affollata di turisti desiderosi di assaporare la pizza vorace napoletana, la Jamaica ha capito come attirare il mondo intero.

[Eng version here by David Mcfadden]

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s