7 cannabismen

Underground Cannabis raccoglie per voi 7 grandi nomi della storia, accomunati da un’unica passione. Ecco le otto più grandi figure storiche che amavano la cannabis. Ecco qualcuno coi nostri stessi interessi.


William-Shakespeare-194895-1-402WILLIAM SHAKESPEARE

I ricercatori hanno trovato tracce di Cannabis su tubi di terracotta scoperti nel giardino della casa di Shakespeare a Stratford. I tubi risalenti al 17 ° secolo ( Shakespeare morì nel 1616) quindi sono contemporanei con Shakespeare. E Shakespeare scrisse di un “weed osservato ” in uno dei suoi sonetti. Penso che tutti noi possiamo indovinare di che cosa stava parlando…

queen-victoria-of-the-united-kingdom-writers-photo-1

REGINA VITTORIA

La regina Victoria governò l’Impero britannico dal 1837 fino al 1901. E’ la monarca dalla durata più lunga di governo della Gran Bretagna e ha contribuito a guidare il paese attraverso i cambiamenti avvenuti con l’industrializzazione e la modernizzazione.

Queen Victoria era una donna estremamente potente, ma lei era ancora una donna. Il che significa che una volta al mese aveva le mestruazioni, con i suoi fastidiosi dolori e dolori . Diversamente dalla maggior parte delle donne , la regina Vittoria aveva uno stuolo di medici a sua completa disposizione, ognuno dei quali desiderava rendere la vita della loro regina confortevole. È per questo che il suo medico privato, Sir Russell Reynolds, prescrisse marijuana per i suoi crampi mestruali nel 1823. Reynolds ha osservato che la marijuana era “uno dei dei farmaci più preziosi che possediamo.” Sebbene la regina Victoria probabilmente non fumava marijuana, otteneva conforto dalla sostanza bevendo infusi a base di cannabis.

Mai sentito parlare di epoca vittoriana? Questa è la donna che ha incarnato quel periodo di tempo di ideologie represse, durante il quale era ritenuto scandaloso dire anche solo la parola ” gamba ” in compagnia mista. Quindi è impressionante pensare che la donna che ha guidato una nazione indossando corsetti e sostenendo l’ astensione da desiderio carnale si “curasse” segretamente per far fronte alle sue mestruazioni.

joan-of-arc-films-photo-u1

GIOVANNA D’ARCO
l’Inquisizione del XII secolo, colpi’  la cultura e l’uso della cannabis: in Spagna ne fu vietata l’ingestione, in Francia ogni uso medicinale. Giovanna d’Arco, ad esempio, venne accusata di usare ogni tipo di “erba diabolica, compresa la cannabis” per i suoi rituali di stregoneria.

george-washington-writers-photo-2

GEORGE WASHINGTON
George Washington già dal 1979 coltivava tabacco e canapa sul monte Vernon. Washington era affascinato dalle proprietà medicinali della cannabis; teneva un diario in cui comparivano varietà di cannabis ad alto contenuto di thc.

elizabeth-i-of-england-writers-photo-1

ELIZABETH I
La regina Elisabetta non era solita fumare marijuana, tuttavia permise al popolo di usufruirne. Nel 1563 comandò a ogni proprietario di un terreno di almeno 60 acri, di produrre cannabis oltre ai loro raccolti. Coloro che rifiutarono, si trovarono a pagare una multa di £5.

images (31)

CRISTOFORO COLOMBO
Nel 1492 le navi di Cristoforo Colombo trasportavano semi di cannabis sativa (l’esploratore probabilmente introdusse per primo nel continente americano la cannabis)

images (32)

ARTHUR RIMBAUD
Nelle sue poesie il tema hashish è ampiamente trattato. Insieme a un buon bicchiere d’assenzio, il poeta post simbolista, maledetto per eccellenza, era solito sfiziarsi: ingeriva o fumava cannabis insieme all’amico poeta Paul Verlaine.

eng version here

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s