DUTCH PARADOX – PARADOSSO OLANDESE

ImageSindaci uniti per la completa regolamentazione della marijuana. In Olanda i primi cittadini di 35 città (tra cui Rotterdam, Utrecht e Amsterdam) si stanno muovendo per cambiare una legge paradossale e controversa: attualmente nei Paesi Bassi è permessa la vendita e il consumo di cannabis esclusivamente all’interno dei coffee shop, considerati  “zona franca”. Per intenderci, se un commerciante d’erba, fosse intento a trasportare qualche kilo di weed verso il suo locale e fosse sorpreso dalla polizia – per lui scatterebbe l’arresto. Ma se le forze dell’ordine ispezionassero il dispensario e trovassero la stessa quantità di ganja, sarebbe tutto regolare. Anche la coltivazione è vietata in Olanda, ecco perché entra in gioco il mercato nero – i principali fornitori dei coffee shop, possiedono un’attività illecita, a giudizio della legge fiamminga. “Abbiamo un sistema che vieta e permette allo stesso tempo l’uso della cannabis” ha dichiarato il sindaco di Rotterdam Ahmed Aboutaleb. Ma lo Stato non ne vuole sapere: secondo le autorità al governo, l’apertura delle leggi porterebbe a un traffico di droga estremo, capace di spingersi nei paesi confinanti, dove la ganja resta vietata. Intanto il giornale EenVandaag ha sondato che circa il sessanta percento della popolazione olandese si dichiara favorevole alla marijuana di Stato. Se l’oro verde (su cui la capitale basa buona parte delle proprie entrate) avrà la meglio nei Paesi Bassi è tutto da vedere, ma senza dubbio la logicità delle leggi è un obiettivo a cui mirare.

[eng]
ImageIn Netherlands mayors of 35 cities are moving towards a change, against the concept of paradox : they want the free cultivation of cannabis. Now coffeshop’s owners could sell marijuana only inside the shop. If a policeman find out a “weed merchant” outside his café, in possession of some weed kilos, he has to arrest him. But if a policeman find the same quantity of weed inside the shop, nothing happens. Also cannabis cultivation is prohibited in Netherlands: that’s why black market is involved – in other words the main suppliers of coffeeowner have an illicit commercial activity. “what we have is a bizarre system of banning and allowing cannabis at the same time” said Rotterdam’s mayor,
Ahmed Aboutaleb – But State’s authorities don’t matter: the law changement could bring weed everywhere also in the States where it’s illegal. Meanwhile EenVandaag says that 60 percent of Netherlands population agree with the idea of state-grown weed.

Source: Indipendent, EenVandaag

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s